Black Friday!

Che cos’è il Black Friday?
Il Black Friday (venerdì nero) a Miami e in tutti gli Stati Uniti è come una campagna di Shopping natalizio che si svolge il quarto venerdì di novembre, il venerdì successivo al giorno del ringraziamento. In questo giorno i grandi magazzini e negozi mostrano la loro nuova collezione di Natale con buoni sconti e offerte.

Magari alcuni di voi si troverà nei paraggi o in qualche altra città degli Stati Uniti questo 25 novembre e come parte delle vostre vacanze volete provare l’euforia del Black Friday magari per la prima volta. Se è così raccontatemi qui la vostra esperienza nei commenti qui sotto!

In Italia purtroppo si limita quasi esclusivamente alle promozioni web, così ho deciso di darvi qualche consiglio e un po più d’informazione sopratutto per chi non conosce questa popolare “festa” Americana!

Perché si chiama venerdì NERO?
Per alcuni l’espressione Black Friday deriverebbe dal pesante e congestionato traffico stradale che c’è quel giorno mentre per altri si fa riferimento alle annotazioni sui libri contabili dei commercianti che passavano dal colore rosso (perdite) al colore nero (guadagni)

Le grandi catene fanno eccezionali promozioni è per questo motivo che tra le persone che fanno shopping in occasione del Black Friday una buona parte trascorre la notte fuori dal negozio in cui vuole fare acquisti aspettando l’apertura delle porte. (Tipo l’uscita del nuovo iPhone)

Io ritengo che anche questo sia un buon motivo per chiamarlo venerdì nero e senza parlare della lunga e infinita coda.

Nel 2013 negli Stati Uniti sono stati spesi 57,4 miliardi di dollari in un solo giorno da più di ottanta milioni di persone è come se l’intera popolazione della Germania fosse andata a fare shopping nello stesso giorno.

Parlando di fila infinita. I tifosi dei concerti, dei festival e le anteprime dei film sapete di cosa sto parlando. Le code sono parte della vostra vita come le fragole ricoperte di cioccolato  lo sono per me, ma forse non siete consapevoli che ci sono altri individui disposti a passare attraverso la stessa sofferenza della lunga attesa, ma in questo caso per acquistare un articolo.

Come quelle due donne californiane che sono state abbastanza coraggiose da dormire per strada venti-due giorni! Prima dell’arrivo del venerdì nero. Apparentemente, la loro intenzione era di comprare una TV a buon prezzo da Best Buy. Questo è il paese del consumo non allarmavi per quello che vi racconterò!

E quell’altra signora che arrivò ad un Walmart nel 2011. Determinata a “imbrogliare” per ottenere una Xbox? Ha spruzzato ad altri clienti uno spray al pepe. Anche se l’aggressore l’ha fatta franca e ha abbandonato il locale senza essere vista, il senso di colpa ha potuto sulla sua coscienza e, il giorno dopo, ha deciso di consegnarsi alle autorità. Roba da matti!

I combattimenti sono all’ordine del giorno nel Black Friday, i pugni, gli scontri con le autorità e le prese per capelli sono fissi in questo giorno.

Fa ridere sentire i racconti i giorni successivi o guardare i video delle liti su YouTube, guardate anche voi, così vi fate un’idea. Chaos black-Friday Per molti come ricordo di quel giorno rimangono alcuni insulti o lividi, ma felici con i loro nuovi acquisti scontati appesi da qualche parte in casa ma tristemente ad alcuni il Black Friday ha causato anche la MORTE. Non esagero! È come quando si dice “morirei per avere quelle scarpe”

Sono sette le vittime che hanno perso la vita il giorno degli acquisti globali. Incredibile ma vero! Una di queste tragedie ha colpito un uomo che è svenuto per terra, morto dopo essere stato calpestato dal resto dei consumatori.

Nessuno con due dita di fronte sarà entusiasta di finire nelle notizie di una rete televisiva per partecipare in qualche aneddoto vergognoso riguardante il venerdì nero.

Ricordatevi di fare i vostri acquisti guidandovi dal cervello e lasciando gli impulsi alimentati dalla pubblicità da parte. Non c’è scritto da nessuna parte che se c’è un’offerta dobbiamo per forza comprare. Non stai risparmiando se quello che compri non ti serve veramente. E vale sia per il caos nei negozi fisici che per quelli online. Se siete estati colpito dalla curiosità e l’interesse per questo avvenimento, vi darò qualche suggerimento per approfittare al massimo il Venerdì Nero!

1. Planning: prima di fare shopping avere molto chiaro che tipo di prodotti si desidera acquistare e avere un elenco dei centri commerciali dove si vuole andare a comprare durante il venerdì nero. In questo modo, è possibile preparare un percorso attraverso i diversi negozi e sfruttare al massimo il vostro tempo.

2. Alzarsi presto: alzarsi presto per fare shopping. Il venerdì nero può essere pazzo, perché tutti si dirigono a fare compere il che rende i prodotti rapidamente esauriti. Perdendo così la possibilità di acquistare quei prodotti che desiderate. Per questa ragione è importante la sveglia. Inoltre, molti centri commerciali offrono sconti speciali per i clienti che vengono ad acquistare per primi.

3. Scarpe comode: sembra scontato ma non tutti ci pensano, indossare scarpe comode è piu importante di quanto non sembra, dal momento che lo shopping può essere faticoso se non si va con una calzatura comoda. Pertanto, se si vuole sopportare un’intera giornata di shopping è importante andare con una scarpa che non danneggia i piedi.

4. Portare panini: non sprecate troppo tempo a pranzo, vi consiglio di prendere un panino o andare a mangiare in un luogo dove si fa fast food non sprecare troppo tempo sul cibo durante il venerdì nero.

Ma più di tutti io vi consiglio di acquistare su internet.

L’acquisto su Internet è veloce, semplice, molto comodo e, in molti casi, più conveniente che in un negozio fisico, dove si possono trovare offerte sulle offerte. Inoltre, le imprese stanno eliminando o riducendo significativamente i costi di spedizione, quindi l’aumento del prezzo di vendita può essere minimo o nullo.

L’indiscusso leader del venerdì nero è il gigante dello shopping Amazon, e eBay, con sconti fino al 60% potete provare aliexpress, con offerte fino al 70%. Nel settore della moda evidenzia ASOS, che già si riscalda i motori per il venerdì nero con articoli già disponibili al 70%. Privalia e zalando, il marchio britannico di solito offre sconti del 20%.

Il Black Friday è solitamente seguito dal cyber-Monday il primo lunedì successivo, caratterizzato da grandi sconti relativi a prodotti di elettronica in sostanza rappresenta la risposta dell’e-commerce al venerdì nero ed è caratterizzato da una massiccia offerta di ribassi esclusivamente online

Ma ribadisco su fatto di non perdere la testa!
è una raccomandazione che non potete perdere di vista. È importate che la pioggia di grandi sconti non vi sfugga dalle mani ma sopratutto dalla tasca è molto importante impostare un budget massimo prima di effettuare qualsiasi acquisto. E se questa previsione di spesa è aggiunta a un elenco degli elementi che vogliamo acquisire e sono veramente necessari solo in quel caso il risultato sarà indubbiamente soddisfacente.

2 Replies to “Black Friday!”

  1. Noooooo e chi la fa tutta quella fila…io non entro nei negozi neanche ai saldi per la troppa confusione!! Oppure ci vado in orari meno afdollati se preprio mi serve qual’cosa.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s