Tornare a casa!

7C1E2C00-E77F-4D88-990E-67B2B2307970
Ho sentito una volta qualcuno dire che l“uomo viaggia per il mondo alla ricerca di cio di cui ha bisogno e torna a casa per trovarlo. Come si sente tornare a casa dopo 5 anni.

Quando abbiamo prenotato i biglietti quasi non ci potevamo credere . mio marito sicuramente. non è riuscito a dormire quella notte dall’entusiasmo, abbiamo prenotato a giugno, ormai ci siamo quasi.

Come si sente tornare a casa dopo 5 anni?
Sicuramente sarà una bella esperienza ed indebitamente nascerà il paragone, ormai le nostra vita è qui e anche se molte volte abbiamo pensato di tornare a vivere in Italia noi oramai non siamo più gli stessi che sono partiti per questa avventura nel 2014.

É come quella frase che ho letto da qualche parte “le cose non cambiano, siamo noi a cambiare”.

Sono tante le domande che ci poniamo. Quale sarà la prima impressione? Dopo tutto la prima impressione é quella che conta!
Ci sentiremo come se il tempo non fosse mai passato o magari saremmo come dei perfetti strani?
Tenendo in considerazione che ci siamo adattati molto bene a questo sistema e il sistema italiano é completamente diverso mi sento realmente curiosa. Si torna a casa ma che non é più casa.

Sono entusiasta, Emozionata e curiosa
Entusiasta perche comunque è una vacanza e un modo per us cite un po dal quotidiano e vada come vada sarà una esperienza che ci serve. Emozionata perché torniamo dalla famiglia. E
Mio marito finalmente abbraccerà i suoi nonni e bacerà sua mamma. Le bimbe conosceranno i suoi origini. Una parte della famiglia che non aspetta altro che conoscerle finalmente. Curiosa di vedere come sarà TUTTO.
Chissà se le strade mi sembreranno più piccoli. Spazi più chiusi, il sapore dell’acqua, il clima, lo stato d’animo della gente ma soprattutto la sensazione di aprire la porta di casa!
Siamo partito che eravamo 2 e mezzo adesso siamo in 4 tondi!

Siamo agli sgoccioli, e più si avvicina la data più ripenso a tutto questo percorso. Nel come é iniziato e fin dove ci ha portato. Mi sento come se in qualche modo stessi raggiungendo una meta, la conclusione di un qualcosa che potrebbe anche solo essere un pensiero fisso. Come se una volta raggiunta, qualcosa cambiasse. Si ricomincia da zero con nuove sicurezze e consapevolezza o semplicemente rimane una vacanza a dove siamo andati a trovare i parenti.
Fatto sta che devo fare la valigia e non mi basta il tempo e che comunque vada non vedo l’ora.
1D4469C9-18D0-45CB-B2F5-9DB354C60E01

Un Uragano in Florida

Mi sento in dovere di riassicurare tutti voi che con tanto amore e preoccupazione mi state scrivendo per sapere se va tutto bene da queste parti con l’arrivo del l’uragano Dorian. Sin dal primo momento il suo tragitto sembrava incerto ma segnava la florida como una meta sicura, cosi ci siamo preparati a dovere. Noi e tutta la città, ma approfondiamo un po’ di più sull’argomento. Nella meteorologia, quando si parla di ciclone di solito si riferisce a venti intensi accompagnati da tempeste, il significato di ciclone è equivalente a quello di boro, ed è il fenomeno opposto all’anticiclone.

Cicloni e anticicloni sono di fondamentale importanza nella generazione di venti o correnti atmosferiche. Infatti, un’area di bassa pressione genera venti attirando masse d’aria atmosferiche da aree di alta pressione o anticiclonica.
A sua volta Il termine “uragano o “uragani si riferisce a cicloni tropicali molto forti o a tempeste che raggiungono le categorie 1,2,3,4 e 5 della scala di simpson saffir.

Sono caratterizzati da un vortice di oculistici o sotto vuoto nel centro dove si svolgono i venti. Questi vortice sono visibili attraverso i satelliti.

Quest’anno in florida la stagione è iniziata ufficialmente il 1 giugno e termina il 30 novembre 2019, le date di cui sopra stanno delimitando convenzionalmente il periodo di ogni anno in cui la maggior parte dei cicloni tropicali si forma nell oceano atlantico settentrionale.

Data la loro persistenza a lungo termine e la necessità di un identificarli quando si pubblicano previsioni e avvertenze, i cicloni tropicali sono identificati per nome personale. Inizialmente il meteorologo che lo scoprí era incaricato di dargli un nome.

Va notato che il nome originale con cui un uragano viene “battezzato” non deve mai essere tradotto al fine di evitare confusione.

Gli elenchi da cui vengono presi questi nomi sono in base alle diverse aree del pianeta in cui si verificano gli uragani.

Nell’Oceano Atlantico e nel Pacifico orientale sono chiamati uragani, nel Golfo del Bengala e nell’Oceano Indiano sono conosciuti come cicloni mentre nel Pacifico occidentale sono conosciuti come tifoni.

Gli uragani stanno diventando davvero più potenti?

Gli uragani sono formati dall’accumulo di temporali che si muovono sulle calde acque oceaniche.

Quando l’aria calda della tempesta e la superficie dell’oceano si combinano, cominciano a salire sotto forma di turbinii. Questo genera bassa pressione sulla superficie dell’oceano.

I venti che scorrono in direzioni opposte fanno sì che la tempesta cominci a girare. L’elevazione dell’aria calda provoca una caduta di pressione ad altitudini più elevate.

quali misure adottare in caso di minaccia ciclonica?

Rimani calmo e rassicura i tuoi familiari

-Tenere la radio a batterie acceso per informazioni o istruzioni sull’uragano

-Scollegare tutti gli apparecchi e l’interruttore di alimentazione elettrica

-Chiudere le chiavi pass-through del gas e dell’acqua

-Stare lontano da porte e finestre

-Non accendere candele e utilizzare lampade a batteria

-Se il vento apre una porta o una finestra, non avanzare verso di essa

-Scalare gli oggetti di alto livello e lasciare a terra quelli che possono cadere

-Non lasciare la casa o il riparo fino a quando le autorità non segnalano che il pericolo è finito
Come ti prepari per l’arrivo di un uragano!?

Elementi di base in caso di uragano:

1 gallone di acqua a persona a settimana
Alimenti non deperibili: carne in scatola, pesce, frutta e verdura.
Latte in polvere o bevande in confezioni individuali
Una torcia a persona e batterie extra
Lanterne a batteria portatili
Candele all’interno di portacandele/contenitori di vetro
radio o TV a batterie.
Articoli di primo soccorso
Fare il pieno alla macchina
Retírate soldi cash
Compare tutto quello che ti può servire per sopravvivere una settimana intera senza uscire di casa.

Vi lascio il link della nostra esperienza con l’uragano Irma

Per fortuna per noi questo uragano Dorian lo abbiamo scampato ma purtroppo altri non hanno avuto la stessa fortuna e per quanto ne so é già arrivato categoria 4 alle Bahamas. Noi aspettiamo forti venti e tanta pioggia verso lunedì notte.

Continua …