Com’è stato ritornare?

ABCA3D0B-FC42-4047-B98D-1B1B0CFD43D4.jpeg

Abbiamo parlato di che cosa si prova a tornare a casa dopo 5 anni, ma per quanto possiamo immaginare come sarà il rientro, le sensazioni che proveremo, se saremo entusiasti per tutto il tempo o tanto delusi, nulla assolutamente nulla si avvicina minimamente alla realtà.

Non voglio parlare del fatto che partivo con le aspettative molto basse, e che dopo un ora di ritardo volo ero ancora più pessimista, ma vi voglio parlare del momento in qui siamo saliti sul aereo pieno come non mai ma tutto é filato liscio come l’acqua. Tutto ottimo fino a Milano Malpensa.

Non vi voglio parlare del fatto che mi aspettavo la solita Milano grigia e fredda di sempre, vi voglio parlare di come abbiamo noleggiato la macchina in questione di secondi, di come tutti erano gentili e fuori una giornata pazzesca con una temperatura fresca che ho gradito molto.
A63C29E3-EA47-48C1-9E38-CA7B0FEB3995
E che dirvi della classica fermata all’autogrill e il primo cappuccino e briosh alla marmellata che Porca miseria!!!! erano buonissimi!
508AA1B9-B3D6-4A85-AC91-D4321813921E
Non vi voglio parlare della Torino che abbiamo abbandonato 5 anni fa, di quella città da un orizzonte alpino che ricordavo retrograda, snob e un po’ cafona. Vi voglio parlare di una città elegante e misteriosa con tanto da offrire a tutti, educata, profonda ed enigmatica!
55859931-7316-4A56-A7A5-985EDE4D499C

Di quello che si voglio parlarvi e della sensazione del primo abbraccio con i parenti e amici. Vedere le lacrime di felicità in un abbraccio fra una mamma e suo figlio che hanno smesso di farlo 5 anni fa. Vedere mie figlie giocare felici e chiedere di non volere tornare a miami. Ritrovarmi a casa mia e specchiami con quella Arlen di 5 anni fa, la stessa che come oggi ha molti vestito ma non sa mai che mettere, ahimè molte cose non cambiano.

Vi voglio parlare dei cenoni a casa della nonna, della temperatura bassa per niente sgradevole, dei paesaggi, i fiumi, i laghi, le montagne, le chiese, i monumenti, i borghi, le fontane …. la storia!

Potrei scrivere molte cose e Diventerei monotona e logorroica quindi non lo farò. ma quello che si voglio dire è che quello che ho sentito dire a qualcuno “ l’uomo viaggia per il mondo alla ricerca di ciò di cui ha bisogno e torna a casa per trovarlo.” É assolutamente vero!

F360AC8A-714C-4E1B-9276-8B6EB106F2AA