Com’è stato ritornare?

ABCA3D0B-FC42-4047-B98D-1B1B0CFD43D4.jpeg

Abbiamo parlato di che cosa si prova a tornare a casa dopo 5 anni, ma per quanto possiamo immaginare come sarà il rientro, le sensazioni che proveremo, se saremo entusiasti per tutto il tempo o tanto delusi, nulla assolutamente nulla si avvicina minimamente alla realtà.

Non voglio parlare del fatto che partivo con le aspettative molto basse, e che dopo un ora di ritardo volo ero ancora più pessimista, ma vi voglio parlare del momento in qui siamo saliti sul aereo pieno come non mai ma tutto é filato liscio come l’acqua. Tutto ottimo fino a Milano Malpensa.

Non vi voglio parlare del fatto che mi aspettavo la solita Milano grigia e fredda di sempre, vi voglio parlare di come abbiamo noleggiato la macchina in questione di secondi, di come tutti erano gentili e fuori una giornata pazzesca con una temperatura fresca che ho gradito molto.
A63C29E3-EA47-48C1-9E38-CA7B0FEB3995
E che dirvi della classica fermata all’autogrill e il primo cappuccino e briosh alla marmellata che Porca miseria!!!! erano buonissimi!
508AA1B9-B3D6-4A85-AC91-D4321813921E
Non vi voglio parlare della Torino che abbiamo abbandonato 5 anni fa, di quella città da un orizzonte alpino che ricordavo retrograda, snob e un po’ cafona. Vi voglio parlare di una città elegante e misteriosa con tanto da offrire a tutti, educata, profonda ed enigmatica!
55859931-7316-4A56-A7A5-985EDE4D499C

Di quello che si voglio parlarvi e della sensazione del primo abbraccio con i parenti e amici. Vedere le lacrime di felicità in un abbraccio fra una mamma e suo figlio che hanno smesso di farlo 5 anni fa. Vedere mie figlie giocare felici e chiedere di non volere tornare a miami. Ritrovarmi a casa mia e specchiami con quella Arlen di 5 anni fa, la stessa che come oggi ha molti vestito ma non sa mai che mettere, ahimè molte cose non cambiano.

Vi voglio parlare dei cenoni a casa della nonna, della temperatura bassa per niente sgradevole, dei paesaggi, i fiumi, i laghi, le montagne, le chiese, i monumenti, i borghi, le fontane …. la storia!

Potrei scrivere molte cose e Diventerei monotona e logorroica quindi non lo farò. ma quello che si voglio dire è che quello che ho sentito dire a qualcuno “ l’uomo viaggia per il mondo alla ricerca di ciò di cui ha bisogno e torna a casa per trovarlo.” É assolutamente vero!

F360AC8A-714C-4E1B-9276-8B6EB106F2AA

Tornare a casa!

7C1E2C00-E77F-4D88-990E-67B2B2307970
Ho sentito una volta qualcuno dire che l“uomo viaggia per il mondo alla ricerca di cio di cui ha bisogno e torna a casa per trovarlo. Come si sente tornare a casa dopo 5 anni.

Quando abbiamo prenotato i biglietti quasi non ci potevamo credere . mio marito sicuramente. non è riuscito a dormire quella notte dall’entusiasmo, abbiamo prenotato a giugno, ormai ci siamo quasi.

Come si sente tornare a casa dopo 5 anni?
Sicuramente sarà una bella esperienza ed indebitamente nascerà il paragone, ormai le nostra vita è qui e anche se molte volte abbiamo pensato di tornare a vivere in Italia noi oramai non siamo più gli stessi che sono partiti per questa avventura nel 2014.

É come quella frase che ho letto da qualche parte “le cose non cambiano, siamo noi a cambiare”.

Sono tante le domande che ci poniamo. Quale sarà la prima impressione? Dopo tutto la prima impressione é quella che conta!
Ci sentiremo come se il tempo non fosse mai passato o magari saremmo come dei perfetti strani?
Tenendo in considerazione che ci siamo adattati molto bene a questo sistema e il sistema italiano é completamente diverso mi sento realmente curiosa. Si torna a casa ma che non é più casa.

Sono entusiasta, Emozionata e curiosa
Entusiasta perche comunque è una vacanza e un modo per us cite un po dal quotidiano e vada come vada sarà una esperienza che ci serve. Emozionata perché torniamo dalla famiglia. E
Mio marito finalmente abbraccerà i suoi nonni e bacerà sua mamma. Le bimbe conosceranno i suoi origini. Una parte della famiglia che non aspetta altro che conoscerle finalmente. Curiosa di vedere come sarà TUTTO.
Chissà se le strade mi sembreranno più piccoli. Spazi più chiusi, il sapore dell’acqua, il clima, lo stato d’animo della gente ma soprattutto la sensazione di aprire la porta di casa!
Siamo partito che eravamo 2 e mezzo adesso siamo in 4 tondi!

Siamo agli sgoccioli, e più si avvicina la data più ripenso a tutto questo percorso. Nel come é iniziato e fin dove ci ha portato. Mi sento come se in qualche modo stessi raggiungendo una meta, la conclusione di un qualcosa che potrebbe anche solo essere un pensiero fisso. Come se una volta raggiunta, qualcosa cambiasse. Si ricomincia da zero con nuove sicurezze e consapevolezza o semplicemente rimane una vacanza a dove siamo andati a trovare i parenti.
Fatto sta che devo fare la valigia e non mi basta il tempo e che comunque vada non vedo l’ora.
1D4469C9-18D0-45CB-B2F5-9DB354C60E01

Un Uragano in Florida

Mi sento in dovere di riassicurare tutti voi che con tanto amore e preoccupazione mi state scrivendo per sapere se va tutto bene da queste parti con l’arrivo del l’uragano Dorian. Sin dal primo momento il suo tragitto sembrava incerto ma segnava la florida como una meta sicura, cosi ci siamo preparati a dovere. Noi e tutta la città, ma approfondiamo un po’ di più sull’argomento. Nella meteorologia, quando si parla di ciclone di solito si riferisce a venti intensi accompagnati da tempeste, il significato di ciclone è equivalente a quello di boro, ed è il fenomeno opposto all’anticiclone.

Cicloni e anticicloni sono di fondamentale importanza nella generazione di venti o correnti atmosferiche. Infatti, un’area di bassa pressione genera venti attirando masse d’aria atmosferiche da aree di alta pressione o anticiclonica.
A sua volta Il termine “uragano o “uragani si riferisce a cicloni tropicali molto forti o a tempeste che raggiungono le categorie 1,2,3,4 e 5 della scala di simpson saffir.

Sono caratterizzati da un vortice di oculistici o sotto vuoto nel centro dove si svolgono i venti. Questi vortice sono visibili attraverso i satelliti.

Quest’anno in florida la stagione è iniziata ufficialmente il 1 giugno e termina il 30 novembre 2019, le date di cui sopra stanno delimitando convenzionalmente il periodo di ogni anno in cui la maggior parte dei cicloni tropicali si forma nell oceano atlantico settentrionale.

Data la loro persistenza a lungo termine e la necessità di un identificarli quando si pubblicano previsioni e avvertenze, i cicloni tropicali sono identificati per nome personale. Inizialmente il meteorologo che lo scoprí era incaricato di dargli un nome.

Va notato che il nome originale con cui un uragano viene “battezzato” non deve mai essere tradotto al fine di evitare confusione.

Gli elenchi da cui vengono presi questi nomi sono in base alle diverse aree del pianeta in cui si verificano gli uragani.

Nell’Oceano Atlantico e nel Pacifico orientale sono chiamati uragani, nel Golfo del Bengala e nell’Oceano Indiano sono conosciuti come cicloni mentre nel Pacifico occidentale sono conosciuti come tifoni.

Gli uragani stanno diventando davvero più potenti?

Gli uragani sono formati dall’accumulo di temporali che si muovono sulle calde acque oceaniche.

Quando l’aria calda della tempesta e la superficie dell’oceano si combinano, cominciano a salire sotto forma di turbinii. Questo genera bassa pressione sulla superficie dell’oceano.

I venti che scorrono in direzioni opposte fanno sì che la tempesta cominci a girare. L’elevazione dell’aria calda provoca una caduta di pressione ad altitudini più elevate.

quali misure adottare in caso di minaccia ciclonica?

Rimani calmo e rassicura i tuoi familiari

-Tenere la radio a batterie acceso per informazioni o istruzioni sull’uragano

-Scollegare tutti gli apparecchi e l’interruttore di alimentazione elettrica

-Chiudere le chiavi pass-through del gas e dell’acqua

-Stare lontano da porte e finestre

-Non accendere candele e utilizzare lampade a batteria

-Se il vento apre una porta o una finestra, non avanzare verso di essa

-Scalare gli oggetti di alto livello e lasciare a terra quelli che possono cadere

-Non lasciare la casa o il riparo fino a quando le autorità non segnalano che il pericolo è finito
Come ti prepari per l’arrivo di un uragano!?

Elementi di base in caso di uragano:

1 gallone di acqua a persona a settimana
Alimenti non deperibili: carne in scatola, pesce, frutta e verdura.
Latte in polvere o bevande in confezioni individuali
Una torcia a persona e batterie extra
Lanterne a batteria portatili
Candele all’interno di portacandele/contenitori di vetro
radio o TV a batterie.
Articoli di primo soccorso
Fare il pieno alla macchina
Retírate soldi cash
Compare tutto quello che ti può servire per sopravvivere una settimana intera senza uscire di casa.

Vi lascio il link della nostra esperienza con l’uragano Irma

Per fortuna per noi questo uragano Dorian lo abbiamo scampato ma purtroppo altri non hanno avuto la stessa fortuna e per quanto ne so é già arrivato categoria 4 alle Bahamas. Noi aspettiamo forti venti e tanta pioggia verso lunedì notte.

Continua …

Una novità, una festività e l’America!

Lo so che ho trascurato il blog in questi ultimi mesi ma la mia vita è stata posta a talmente tanti impegni che il tempo che ricavavo preferivo dedicarlo alla mia famiglia e a me stessa, non mi vogliate male per questo.

Negli ultimi mesi ci sono stati dei cambiamenti in positivo, tante novità stimolanti e sono pronta a condividerle con voi che mi seguite in questa avventura americana sin dall’inizio.

Aprendo parentesi volevo dirvi che  contro ogni pronostico siamo riusciti anche a rinnovare in nostri passaporti italiani uno dei motivi per il quale ancora non siamo  tornati in Italia. Pensiamo di andarci presto forse per inizio autunno che ne dite se organizziamo un brunch a Torino? siete tutte invitate, sarebbe bellissimo vederci dal vivo.

Invece due giorni fa siamo stati per il passaporto americano di bomby, lo sapevate che i passaporti americani si possono fare direttamente in ufficio postale? dovrebbe arrivare fra poco, che emozione quando potrà finalmente conoscere i nonni che sono in due parti del mondo opposte.

Ah dimenticavo,

Presto partiamo. Andiamo a New York a festeggiare il mio compleanno 29 il compleanno di Aurora e il nostro anniversario di matrimonio come ben sapete. New York perché mia mamma non c’è mai stata and New York City is always a good idea 💡qui vi lascio in link del nostro primo viaggio a New York sotto Natale. A New York

Che altre novità? Che altre novità? Ah si, come dimenticare

Abbiamo traslocato di nuovo, ho ritagliato i capelli, Victoria si è appena graduata di Kinder Garden. Sono stata trasferita e promossa a lavoro. Ricordo quando c’è stato il challenge dei 10 anni. Avevo condivo qualcosa anche io su fb come buona “ tipa social” che sono.

 

7480F8A5-8311-4F56-A900-20CD4C29875D.jpeg

10 anni fa sono venuta a Miami per la prima volta, 10 fa mi sono innamorata del brand d’intimo più bello del mondo, nel 2009 volevo vivere in America e mi fotografavo davanti alle vetrine del mio negozio preferito, sono passati dieci anni e nn servono parole<

5C7AA3A3-D8FE-4B07-942B-CC9AC0CF6851.jpeg

Tutto questo per dirvi che ho avuto un’occasione e l’ho sfruttata. Che realmente questo è il paese delle opportunità e che se giochi bene le tue carte, puoi vincere la partita.

Mi ritengo una persona solare e sempre positiva, lo può confermare chi mi frequenta, vedo il bicchiere mezzo pieno e ne vado fiera. La vita avvolte può essere difficile ma nulla dura per sempre, sono solo periodi, prove che dobbiamo superare e una volta superate ne usciremo più forti, tutti abbiamo difficoltà ma è il modo di affrontare i problemi che fa la differenza. non sono frasi fatte, o parte di un personaggio social studiato a tavolino,  io davvero sono così e penso così. Quello che ho sempre fatto e continuerò a fare e mostrarmi a voi per quella che sono veramente.

Oggi sono in un punto della mia vita in cui mi sento molto  soddisfatta del mio progresso come professionista e anche se la mia vita professionale  non è la cosa più importante per me  oggi  è un punto essenziale.

Iniziare da zero, cambiare completamente vita non è facile. Mettersi in gioco ad una certa età con una famiglia alle spalle è una sfida non da poco, ma dopo 5 anni compiuti ad aprile e arrivati a questo punto dopo tanti sacrifici mi viene solo da dire grazie. Come abbiamo fatto a non crollare?

Quando i momenti sono stati duri noi ci siamo stretti più forte.

5E01167D-B082-4FE0-A098-A11B742F326B.jpeg

Per un po’ non ho creduto in me stessa nemmeno nelle mie capacità e un bel giorno sono entrata a far parte di una società americana fondata nel 67 oggi di proprietà del suo successore Limited brand, Nel settembre del 2018 ho iniziato a lavorare come semplice impiegata part-time. Mi sentivo motivata e desiderosa di imbarcarmi su un lungo volo e  di dimostrare a me stessa di che pasta ero fatta. Era adesso o mai più.

Ricordo nella mia prima intervista che mi è stato chiesto come mi vedevo nei prossimi tre anni e sapevo che era giunto il momento. Ho dato tutta me stessa dal minuto 0 e quando ho avuto la mia prima promozione mi sentivo più carica  che mai. Sapevo che era la strada  giusta.

Nemmeno un anno è passato  e sono stata promossa tre volte. Mi hanno chiamata a lavorare in un’altra sede per  impartire la mia morale. Anche se non sembra pare che io sia davvero  una tipa  molto carismatica 🤣

Ho imparato molto da me stessa e ho scoperto parte del mio carattere  che mi affascina e sono molto orgogliosa di me e anche se queste parole possono sembrare poco umili da parte mia, la verità è che invito tutte le donne a darsi  sempre il valore che hanno e meritano.  Non è facile essere una madre, una moglie o una professionista, ma possiamo essere tutto questo e altro ancora. Voglio essere un esempio da seguire per le mie figlie. Voglio che siano donne intelligenti e indipendenti, capaci di decidere da sole.

Oggi essere semplicemente una donna è difficile, quindi abbiamo il dovere di sostenerci reciprocamente. Come sempre in tutti i miei articoli non c’è mai un filo logico o un solo argomento, io scrivo quello che mi viene in mente, come vi ho detto,  vi mostro per quella sono.

Come sapete possiamo commentare l’articolo qui sotto o direttamente su Instagram. @villar_arlen

Disney Tips

970E29F3-A7BE-4491-9206-EA8A51BF344D

Come vi avevo detto questa è stata una mini scampagnata dell’ultimo momento per uscire un pochettino dalla monotonia che spesso la vita ci regala nell’attesa delle vere vacanze meritate delle quali ancora non ne sappiamo nulla, purtroppo.

B8FFE518-0483-4D55-BAAB-6CC4AFB39FA5

Orlando è sempre un’ottima opzione perché ci permette di andare in macchina, alla guida per 3h e 50 minuti arriviamo a destinazione.

Per chi ha intenzione di venire a Miami e programmare un salto a Orlando vi do qualche consiglio utile per quanto riguarda Disney World!

98D6386C-3045-4E6E-A0F8-A0C4B8808D2C

Miami è una città turistica e in ogni angolo troverete pacchetti turistici per andare in giro per la città o i pullman che vi portano nelle Florida keys o a Orlando!

O se preferite essere più autonomi e indipendenti il noleggio di una macchina in qualsiasi rent a car è semplice e abbastanza accessibile ad ogni portafoglio! Ricordate però che è molto importante venire in America con una carta di credito.

17E9F0B8-32DB-4B40-BCDC-0F52A7D9D742

Che sia un viaggio programmato o come questo un’idea buttata lì è sempre una bella esperienza! Gli alberghi non sono cari, e in qualsiasi stagione si trovano le offerte da non perdere!

Per fortuna i residenti in Florida abbiamo dello sconto per i parchi sia per Disney world che per universal studios e non è cosa da poco, visto che non sono particolarmente economici!

Una cosa che hanno aggiunto che ancora non conoscevo e penso sia un’ottima idea è il nuovo sistema express pass gratuito!

In poche parole, hai delle macchinetta a disposizione o ti scarichi l’app direttamente dove ti dicono gli orari di tutte le attrazioni e tu ti “prenoti” quelle che ti interessano nell’orario disponibile, ed è una furbata perché una coda di 50 minuti di attesa con questo sistema in 8 minuti ti sbrighi!

Non so se valga anche per tutti gli altri Disney world in giro per il mondo ma lo spero perché risparmiate tempo e fatica!

6E0DDD63-5DB6-4AB1-B7A3-78CBFE7D3C9B

Sappiamo tutti che dentro i parchi comprare del cibo o bevande diventa una tragedia sia per le code infinite ma sopratutto per i prezzi esagerati, questa volta ho scoperto che starbucks per fortuna rispetta il prezzi regolari e non ti “multa” per il semplice fatto di essere a Magic Kingdom! È una buona opzione per una merenda o pranzetto veloce ( senza pretese, siete in un parco divertimenti)

9F778CAA-80CC-46ED-A2B2-4FB8A4537044

Se volete comprare dei regali o souvenir dentro Disney è pieno ed è tutto veramente bello ma anche caro, in giro per la città trovate Gift Stores a quantità industriali a metà prezzo o semplicemente in qualsiasi negozio DisneyStore in giro per la città o in albergo, risparmierete sicuramente!

Un altra cosa, non sottovalutate il servizio dei bus che hanno gli alberghi, dove ti portano e riportano in qualsiasi parco vuoi andare è gratuito con ottimi orario programmati, così risparmiate i $22 di parcheggio.

2E686626-B0FE-4116-9163-278F9D5ABB34

Ps: dentro i parchi affittano passeggini!

vi lascio il link di YouTube per un mini video

dei posti carini anche da visitare a Orlando fuori dai parchi anche se basta scrivere su google: cose da vedere a ….? E vi uscirà tutto quanto, poi scegliete voi!

 

My video!

Visita old town   

61CBDBD8-61F3-4543-BD88-12D3A42383A8

Disney springs

 

Per il resto ragazzi, buon divertimento, o se siete già stati nei parchi e avete qualche aneddoto da condividere scrivetemi qui sotto nei commenti, come sempre, sapete che mi trovate super disponibile per qualsiasi dubbio domanda in più o una semplice chiacchierata su direct! Vi abbraccio

Wooden Watches: A Unique Mother’s Day Gift

In the most special day of the year, where we celebrate the most special person in the world make a gift just as special and what better way than to participate in the giveaway of JORD WOOD WATCHES!

3F5D0DE0-EDE6-4722-9705-D504D9075104

Wood Watches

I have already received my Dark Sandalwood & Emerald FRANKIE series sandalwood-and-emerald and I invite you to do the same, is completely free and you can choose the watch you like!

8929C1EA-EFC3-4695-9F72-9EB32776AD5A

It’s the second time I attend a Giveaway because it’s really beautiful make or receive gifts like these!

You can see here the previous Giveaway Giveaway JORD WOOD!

1E270109-ADF5-474C-A06B-90B388EA48E2

The contest will close May 20th, 2018 at 11:59pm. Content creators of your size average about 25-35 entries, so we’ll aim for that! Once the contest closes, our system will randomly select a winner and email them immediately with their winning code. All other entrants will also be emailed their consolation 10% off code then as well. We currently do not have a system in place for you to check the progress of your contest entries, but I will check in weekly with contest entry updates to keep you in the loop!

326C269E-27D1-4272-ADD6-C15D431E6F83

Villar Arlen CONTEST

Give the Gift of a Wooden Watch this Mother’s Day!

_________________ 🇭🇺

Nel giorno più speciale dell’anno, dove festeggia la persona più speciale del mondo dobbiamo fare un regalo altrettanto speciale e quale modo migliore che partecipare al giveaway di JORD WOOD WATCHES!

potete vedere qui il Giveaway precedente

Giveaways JORD WATCH

Il concorso si chiuderà 20 maggio 2018 alle 23:59.

il nostro sistema in modo casuale selezionerà un vincitore ed invieremo immediatamente  il loro codice vincente. E vi potete scegliere un orologio a vostra scelta! L’iscrizione al concorso è completamente gratuito questo è il vostro link per l’inscrizione

 

Villar Arlen giveaway

 

ciò che succede a capodanno…

Un altro anno è andato via e per quanto io sia positiva non posso che ringraziare che ormai sia finito! 2017 pieno di alti e bassi, più bassi purtroppo ma siamo arrivati al capolinea esattamente come l’abbiamo iniziato con amore e in salute e già per questo posso ritenermi fortunata!

Processed with VSCO with f2 preset

L’ultimo dell’anno potrebbe essere un giorno come qualunque altro ma per me che sono credente fedele del ciclo della vita la fine di qualcosa è molto importante!

La morte del vecchio la nascita del nuovo! Lo vedo nella chiusura della giornata (prima di andare a letto ripulisco e al mattino apro le finestre per far scorre l’aria che spazza via residui negativi.

La sera per me è importantissima spazzo bene e lavo con essenza di eucalipto non lascio mai piatti sporchi e butto le spazzatura) ci tengo molto a questo “ rituale” personale, per quanto io possa essere stanca non ci rinuncio mai, mi fa dormire serena e affrontare la giornata seguente con positività!

Per me l’importanza della pulizia proviene dalla necessità di stabilità nella vita per ciò gli do proprio importanza! Per alcune persone porterebbe essere proprio una tortura pulire ma non per me! La sera quando tutti dormono, quando c’è quiete, quando nessuno disturba io do fine alla giornata con un panno in mano! Quando la casa è incasinata o anche solo il letto disfatto sento come se tutta la mia vita fosse in disordine.

Non ne faccio un’ossessione ma per me non sono mai fine a se stesse oltre ad avere una casa pulita e ordinata anche lo spirito sarà rinnovato e rigenerato. “Come ho la casa ho la testa” anche questo intento di trasmettere alle mie bambine, sin da piccole ho coinvolto Victoria e adesso anche Aurora nelle pulizie e nell’ordine di casa, piano piano siamo arrivati al punto che è naturale rimettere a posto i giocattoli dopo che si ha finito di giocare.

Però non mi faccio sopraffare dalle pulizie lo so che ci sarà sempre qualcosa da pulire perciò faccio sempre tutto con serenità, nel cuore e nella mente.

L’ultimo giorno dell’anno ovviamente ho fatto le mie solite pulizie i miei soliti rituali! quello che succede a capodanno successe tutto l’anno! E quello che non ho chiuso o risolto me lo trascino dietro quindi ho coperto le mie carte, pagato le mie bollette , ho chiuso rapporti insani e ho buttato cibo avanzato o quasi scaduto, ho fatto il bucato senza lasciare panni sporchi, Ho fatto “ pulizia” generale e mi sono seduta ad aspettare il 2018!

Non fate caso a me, sono sempre stata strana!

Processed with VSCO with g3 preset

Comunque Buon 2018 a tutti!