Disney Tips

970E29F3-A7BE-4491-9206-EA8A51BF344D

Come vi avevo detto questa è stata una mini scampagnata dell’ultimo momento per uscire un pochettino dalla monotonia che spesso la vita ci regala nell’attesa delle vere vacanze meritate delle quali ancora non ne sappiamo nulla, purtroppo.

B8FFE518-0483-4D55-BAAB-6CC4AFB39FA5

Orlando è sempre un’ottima opzione perché ci permette di andare in macchina, alla guida per 3h e 50 minuti arriviamo a destinazione.

Per chi ha intenzione di venire a Miami e programmare un salto a Orlando vi do qualche consiglio utile per quanto riguarda Disney World!

98D6386C-3045-4E6E-A0F8-A0C4B8808D2C

Miami è una città turistica e in ogni angolo troverete pacchetti turistici per andare in giro per la città o i pullman che vi portano nelle Florida keys o a Orlando!

O se preferite essere più autonomi e indipendenti il noleggio di una macchina in qualsiasi rent a car è semplice e abbastanza accessibile ad ogni portafoglio! Ricordate però che è molto importante venire in America con una carta di credito.

17E9F0B8-32DB-4B40-BCDC-0F52A7D9D742

Che sia un viaggio programmato o come questo un’idea buttata lì è sempre una bella esperienza! Gli alberghi non sono cari, e in qualsiasi stagione si trovano le offerte da non perdere!

Per fortuna i residenti in Florida abbiamo dello sconto per i parchi sia per Disney world che per universal studios e non è cosa da poco, visto che non sono particolarmente economici!

Una cosa che hanno aggiunto che ancora non conoscevo e penso sia un’ottima idea è il nuovo sistema express pass gratuito!

In poche parole, hai delle macchinetta a disposizione o ti scarichi l’app direttamente dove ti dicono gli orari di tutte le attrazioni e tu ti “prenoti” quelle che ti interessano nell’orario disponibile, ed è una furbata perché una coda di 50 minuti di attesa con questo sistema in 8 minuti ti sbrighi!

Non so se valga anche per tutti gli altri Disney world in giro per il mondo ma lo spero perché risparmiate tempo e fatica!

6E0DDD63-5DB6-4AB1-B7A3-78CBFE7D3C9B

Sappiamo tutti che dentro i parchi comprare del cibo o bevande diventa una tragedia sia per le code infinite ma sopratutto per i prezzi esagerati, questa volta ho scoperto che starbucks per fortuna rispetta il prezzi regolari e non ti “multa” per il semplice fatto di essere a Magic Kingdom! È una buona opzione per una merenda o pranzetto veloce ( senza pretese, siete in un parco divertimenti)

9F778CAA-80CC-46ED-A2B2-4FB8A4537044

Se volete comprare dei regali o souvenir dentro Disney è pieno ed è tutto veramente bello ma anche caro, in giro per la città trovate Gift Stores a quantità industriali a metà prezzo o semplicemente in qualsiasi negozio DisneyStore in giro per la città o in albergo, risparmierete sicuramente!

Un altra cosa, non sottovalutate il servizio dei bus che hanno gli alberghi, dove ti portano e riportano in qualsiasi parco vuoi andare è gratuito con ottimi orario programmati, così risparmiate i $22 di parcheggio.

2E686626-B0FE-4116-9163-278F9D5ABB34

Ps: dentro i parchi affittano passeggini!

vi lascio il link di YouTube per un mini video

dei posti carini anche da visitare a Orlando fuori dai parchi anche se basta scrivere su google: cose da vedere a ….? E vi uscirà tutto quanto, poi scegliete voi!

 

My video!

Visita old town   

61CBDBD8-61F3-4543-BD88-12D3A42383A8

Disney springs

 

Per il resto ragazzi, buon divertimento, o se siete già stati nei parchi e avete qualche aneddoto da condividere scrivetemi qui sotto nei commenti, come sempre, sapete che mi trovate super disponibile per qualsiasi dubbio domanda in più o una semplice chiacchierata su direct! Vi abbraccio

Wooden Watches: A Unique Mother’s Day Gift

In the most special day of the year, where we celebrate the most special person in the world make a gift just as special and what better way than to participate in the giveaway of JORD WOOD WATCHES!

3F5D0DE0-EDE6-4722-9705-D504D9075104

Wood Watches

I have already received my Dark Sandalwood & Emerald FRANKIE series sandalwood-and-emerald and I invite you to do the same, is completely free and you can choose the watch you like!

8929C1EA-EFC3-4695-9F72-9EB32776AD5A

It’s the second time I attend a Giveaway because it’s really beautiful make or receive gifts like these!

You can see here the previous Giveaway Giveaway JORD WOOD!

1E270109-ADF5-474C-A06B-90B388EA48E2

The contest will close May 20th, 2018 at 11:59pm. Content creators of your size average about 25-35 entries, so we’ll aim for that! Once the contest closes, our system will randomly select a winner and email them immediately with their winning code. All other entrants will also be emailed their consolation 10% off code then as well. We currently do not have a system in place for you to check the progress of your contest entries, but I will check in weekly with contest entry updates to keep you in the loop!

326C269E-27D1-4272-ADD6-C15D431E6F83

Villar Arlen CONTEST

Give the Gift of a Wooden Watch this Mother’s Day!

_________________ 🇭🇺

Nel giorno più speciale dell’anno, dove festeggia la persona più speciale del mondo dobbiamo fare un regalo altrettanto speciale e quale modo migliore che partecipare al giveaway di JORD WOOD WATCHES!

potete vedere qui il Giveaway precedente

Giveaways JORD WATCH

Il concorso si chiuderà 20 maggio 2018 alle 23:59.

il nostro sistema in modo casuale selezionerà un vincitore ed invieremo immediatamente  il loro codice vincente. E vi potete scegliere un orologio a vostra scelta! L’iscrizione al concorso è completamente gratuito questo è il vostro link per l’inscrizione

 

Villar Arlen giveaway

 

ciò che succede a capodanno…

Un altro anno è andato via e per quanto io sia positiva non posso che ringraziare che ormai sia finito! 2017 pieno di alti e bassi, più bassi purtroppo ma siamo arrivati al capolinea esattamente come l’abbiamo iniziato con amore e in salute e già per questo posso ritenermi fortunata!

Processed with VSCO with f2 preset

L’ultimo dell’anno potrebbe essere un giorno come qualunque altro ma per me che sono credente fedele del ciclo della vita la fine di qualcosa è molto importante!

La morte del vecchio la nascita del nuovo! Lo vedo nella chiusura della giornata (prima di andare a letto ripulisco e al mattino apro le finestre per far scorre l’aria che spazza via residui negativi.

La sera per me è importantissima spazzo bene e lavo con essenza di eucalipto non lascio mai piatti sporchi e butto le spazzatura) ci tengo molto a questo “ rituale” personale, per quanto io possa essere stanca non ci rinuncio mai, mi fa dormire serena e affrontare la giornata seguente con positività!

Per me l’importanza della pulizia proviene dalla necessità di stabilità nella vita per ciò gli do proprio importanza! Per alcune persone porterebbe essere proprio una tortura pulire ma non per me! La sera quando tutti dormono, quando c’è quiete, quando nessuno disturba io do fine alla giornata con un panno in mano! Quando la casa è incasinata o anche solo il letto disfatto sento come se tutta la mia vita fosse in disordine.

Non ne faccio un’ossessione ma per me non sono mai fine a se stesse oltre ad avere una casa pulita e ordinata anche lo spirito sarà rinnovato e rigenerato. “Come ho la casa ho la testa” anche questo intento di trasmettere alle mie bambine, sin da piccole ho coinvolto Victoria e adesso anche Aurora nelle pulizie e nell’ordine di casa, piano piano siamo arrivati al punto che è naturale rimettere a posto i giocattoli dopo che si ha finito di giocare.

Però non mi faccio sopraffare dalle pulizie lo so che ci sarà sempre qualcosa da pulire perciò faccio sempre tutto con serenità, nel cuore e nella mente.

L’ultimo giorno dell’anno ovviamente ho fatto le mie solite pulizie i miei soliti rituali! quello che succede a capodanno successe tutto l’anno! E quello che non ho chiuso o risolto me lo trascino dietro quindi ho coperto le mie carte, pagato le mie bollette , ho chiuso rapporti insani e ho buttato cibo avanzato o quasi scaduto, ho fatto il bucato senza lasciare panni sporchi, Ho fatto “ pulizia” generale e mi sono seduta ad aspettare il 2018!

Non fate caso a me, sono sempre stata strana!

Processed with VSCO with g3 preset

Comunque Buon 2018 a tutti!

Feliz Navidad

Sapevate che il natale non si festeggia nello stesso modo in tutto il mondo? Apartando chi non lo festeggia proprio in Latino America si celebra diversamente.

6BC7436A-14EC-4CAD-9F72-A49DB4F10C7A

Mentre alcuni paesi dell’America Latina attendono con ansia l’inizio delle celebrazioni del Natale con la vigilia di Natale (24 dicembre) altri iniziano i preparativi di questo tempo speciale quasi due settimane prima del solito.

 

 

FA1A062F-F9D3-4F4B-8B59-F93AB5F1B40C

In Messico, ad esempio, il periodo natalizio inizia nove giorni prima con “Las Posadas”. Il 16 dicembre, i messicani rappresentano il pellegrinaggio di santa Maria in cerca di una locanda dove può dare alla luce suo figlio, Gesù

E in Panama concorsi sono organizzati a Natale per premiare le migliori decorazioni nelle strade e nei quartieri, dal momento che gli ornamenti svolgono un ruolo importante nello spirito natalizio in questo paese, come in Costa Rica.

9A4187B7-2FA0-4405-B660-B63702CC64F8

Nel sud del continente americano, le celebrazioni sono concentrate il 24 dicembre, vigilia di Natale e il 25 dicembre, Natale.

il 24 dicembre si celebra con una cena in famiglia. una festa che, in molte occasioni, si conclude con la messa di mezzanotte

Eventi familiari sono estesi fino al giorno successivo, quando le famiglie ricevono i loro regali di Natale, mentre le case e le strade sono piene di canti popolari.

Inoltre, negli ultimi anni, la decorazione di Natale hanno guadagnando molta importanza in Sud America. Soprattutto in paesi come Argentina e Brasile, dove spicca l’albero galleggiante a Rio de Janeiro.

Invece a Cuba è tutta un altra storia
Il popolo cubano è amante delle feste, musica e ballo ma le tradizioni della celebrazione del Natale e Capodanno ha colpito una generazione intera, decenni di divieto e carenze. Dal 1967 i festeggiamenti natalizi è tutto quello che lo rappresenta è stato proibito e si sono perse tutte le tradizioni e le usanze. Alla fine degli anni 80 inizi degli anni 90 incomincio la ”resurrezione” dei festeggiamenti Natalizi ma le nuove generazioni erano ormai ignoranti in materia!

Attualmente nelle case si decora “el arbolito” l’albero Di Natale, ma non nelle scuole perché é un símbolo religioso! Il natale si festeggia in famiglia con una cena abbondante, la cucina cubana è molto ereditiera dalla spagnola e l’Africana si mescolando i sapori il piatto principale a natale è l’arrosto di maiale a differenze di altri paesi dove si mangia per lo più pollo o tacchino.

18A3F4FE-6D63-4BE9-9589-34F6176A513A

Il giorno dei re magi- Epifania – Befana, 6 gennaio – si divide fra coloro che possono acquistare giocattoli ai loro figli e chi non se lo può permettere! I tre Re magi (Melchor, Gaspare e Balthasar) portano i loro doni durante il sonno; i bambini scrivono lettere ai Re Magi con le loro richieste e le mettono nelle scarpe accanto al letto o sotto l’albero.

L’anglosassone Sancti Claus Babbo Natale è apparso alla fine degli anni 1950, ma non ha preso la radice prima del divieto del natale. Oggi riappare grazie a l’influenza del cinema straniero.

Per quanto riguardano le usanze a capodanno chi se lo può permettere mangia 12 uve a mezzanotte, e anche a Cuba “quello che succede a capodanno succede tutto l’anno” ed é per questo che il 31 dicembre si evita di litigare molte persone contano i soldi altre prendono una valigia e fanno il giro del quartiere con la speranza di poter emigrare l’anno seguente (come sapete, non é semplice lasciate territorio cubano)

Forse é tutto nella logica e queste mancanze mi hanno postato ad amare così tanto il natale e far in modo che le mie figlie lo vivano a pieno e consumino ogni attimo di questo periodo!
Mi ritengo una persona fortunata ma come sempre dico ho vissuto più di quanto non faccio vedere e ho imparato a non dare nulla per scontato!

Ma 6020F5BB-30C8-41A8-8FED-3567F4C8DF40

Buone feste a tutti!

Digitalizzazione della Lettura! 📚

Processed with VSCO with f2 preset

Oltre a mangiare un altro piacere che mi concede la vita, piaceri di quelli senza alcun tipo di pretese, ma che son molto speciali basta solo saper cogliere l’attimo é proprio questo.

Ho la casa addobbata per le feste, luci soffuse e silenzio totale tranne che per la musica in questo momento mi diletto con phill collins, another day in paradise, 1989
It’s just another day for you and me in paradise.

Solitamente questa è l’ora dei pensieri e faccio in modo di trovarmi vicino ad alcune delle tante mie agende , block-notes o quaderni per poter scrivere quello che mi passa per il cervello, mi diverte rileggere tutto poi in un altro stato d’animo. Non tutto poi merita di essere condiviso ovviamente!

Processed with VSCO with f2 preset

Mi piace scrivere qualsiasi cosa ma prima dev’essere nero su bianco con la mia pessima calligrafia, lo so che è uno sbattone ma mi appassiona tanto quanto leggere un libero cartaceo

C’è una grande differenza fra un libro “vintage” e un eBook.

Ho sempre sostenuto i libri digitali per ovvie ragioni e poi è molto semplice e comodo il download immediato senza parlare del grande risparmio, molto inferiore rispetto al classico libro. Anche io provo a tenermi al passo coi tempi il percorso verso la digitalizzazione di ogni tipo di lettura ormai è avviato e non può che continuar a crescere.

Processed with VSCO with f2 presetHo anche io il mio Kindle 4 (quello base) preso apposta con l’intenzione di non lasciarmi distrarre con le tante funzionalità che hanno quelli più moderni, quindi niente internet, notifiche ecc.

Ma anche solo l’odore delle pagine di un libro cartaceo è impagabile!
Per questo ho cercato una biblioteca non tanto lontana da casa mia con una gran vasta scelta di libri completamente gratuiti.

Mi sono lasciata andare con questo discorso al quale ci tengo molto e ho dimenticato di aggiornarvi sul brano seguente, in realtà ne sono passati almeno quattro prima di questo ma per Have you ever seen the rain? 1971
Devo assolutamente fermarmi e concedere a questa bellissima canzone la mia totale attenzione.

Vedete? È esattamente questo che mi disturba ogni volta che devo leggermi un libro o fare qualcosa digitalmente

Non fraintendetemi noi donne è vero assolutamente che possiamo fare più di una cosa alla volta e farle bene ma leggere è un piacere che mi concedo in completa serenità e pretendo che sia col massimo della mia concentrazione.

Infatti, il mio orario di lettura è sempre passate le 9 di sera quando ho finito tutte le faccende e le piccole sono a nanna, mi accendo una candela, mi preparo un tè che la maggior parte del tempo si raffredda prima che io lo finisca perché me lo dimentico e allora e soltanto allora inizio la mia lettura.
Ecco qui che inizia e vi saluto con uno dei tanti capolavori dei Queen
Who wants to live forever, 1986!

 

Trick or treat

Di certo lo sapete che Halloween è alle porte. Qui in America a differenza dell’Italia dove lo spirito di questa festa ha preso piede solo pochi anni fa, in America si vive molto forte. Un periodo bello ed emblematico proprio come il natale, con i suoi particolari e i suoi sapori, i suoi colori caldi, gli scherzi, gli addobbi e travestimenti macabri. Per un mese intero trovi zucche intagliate illuminate all’interno (jack-o-lantern, inizialmente rape intagliate con una faccia amichevole o minacciosa per ricordare le anime bloccate in purgatorio) offerte speciale per halloween nei negozi, la città si riempie di COSTUME SHOP

IMG_0386

Le tipiche bevande di stagione a base di zucca e cannella (compro sempre in questo periodo la tipica scopa da strega che vendono con odore a cannella per profumare la casa). Qui a miami aprono molti PUMPKIN PATCH dove poter andar a scegliersi le proprie zucche dalle tantissime dimensione e colori che poi successivamente porteremo a casa aspettando di esse intagliate.

La festività conclude poi finalmente il 31 ottobre e il 1 novembre.

Una festa molto popolare qui in USA e in Canada con la tradizione di comprare, consumare e regalare dolci. Halloween chiamata anche La notte delle streghe o la festa dei morti dove sfilate di bambini girano di casa in casa ricattandoti con trick-or-treat, insomma ricevono dolci o ti fanno un dispetto. Zucche intagliate fai da te!. Fatelo non troppo lontano dai giorni di halloween le zucche una volta intagliate tendono ad ammosciarsi e si imbruttiscono.

IMG_1131

La cosa più bella per i bambini è travestirsi dei loro personaggi preferiti e andare insieme ai suoi amichetti porta a porta e ricevere i tanti desiderati dolciumi, più dolci riusciranno a prendere più felici saranno e più dolci potranno mangiare Ma adesso come genitore mi chiedo cosa mi conviene fare un volta che la mia piccola arriva a casa con il suo premio zuccherato e mi chiede di mangiarli? per quanto tempo mi chiederà di mangiarli e quanto dureranno? devo darglieli in dose piccole un po alla volta finche nn finiscono fra due o tre mesi o magari glieli faccio mangiare tutti in un colpo solo se lo stomaco e i denti reggono? sappiamo che lo zucchero è la principale causa delle carie e il deterioro dei denti. Le batterie naturali della bocca si alimentano dallo zucchero.

Stamattina stavo guardando sul programma matutino di routine un dentista che consigliava i tipi di dolci da evitare preferibilmente e quelli accettabili per l’occasione.

Le caramelle gommose quelle più morbide ed elastiche sarebbero da evitare data la sua consistenza, rimangono attaccai su i denti e i pezzi rimangono intrappolati sopra la superficie.
Invece le caramelle più dure sono anche quelle da evitare visto che più dure sono più contengono zuccheri e più rimangono in bocca creando cosi l’acido citrico contribuendo all’erosione dentale creando le carie.
Quindi la domanda che mi sorge spontanea è: che cosa possono mangiare?
Il Cioccolato! è li mi trovi d’accordo. il cioccolato, i biscotti, barrette di cereali, pretzels o chiclets senza zuccheri.

È importante scegliere i dolci che possono mangiarsi in fretta e facilmente, quando portate i bimbi a fare il porta a porta portate con voi una bottiglietta d’acqua, aiuta a pulire un po lo zucchero e il fluor rinforza i denti, prima di uscire fate cena, assicuratevi che i bimbi siano belli pieni cosi magari e dico magari avranno meno fame e mangeranno meno dolci o calorie vuote.

Qui abbiamo alcune compagnie che comprano i dolci restanti del dolcetto-o-scherzetto, nel mi caso dubito molto che rimarrà molto da restituire. Faro mangiare a Vicky tutte le caramelle per una settimana intera in modo che li possa finire, preferisco tutti in un volta sola che vederla mangiarli piano piano tutti i giorni o doverli nascondere o impazzire con lei.

Prima di salutarvi vi lascio un po di paranoia genitoriale, controllate bene le confezioni prima di darla ai piccoli se vedete il pacco bucato o qualcosa di inusuale buttatelo questo è un mondo di pazzi e meglio precaver che dover lamentare!

 

BUONA CACCIA ALLE STREGHE.

Un ciclone di nome Irma!

È dura sentirsi impotente, vorresti fare qualcosa avere il potere divino di fermare la tormenta! Pregare per la tua famiglia provar a metterci in salvo tutti non basta perchè in realtà quanto siamo salvi veramente?

IMG_1466

A dirla tutta la nostra zona non è zona di evacuazione, una zona abbastanza sicura con buone costruzioni non particolarmente vicini al mare o al porto. Da cubana o come centroamericana in generale, scappare da un uragano è impensabile se hai le condizioni per resistere. Ho passato molte tormente tropicali, uragani ecc quando vivevo a cuba, molte volte mi sono trovata in vacanza in mezzo alle tormente dato che da questa parte del mondo da giugno a novembre inizia “il periodo ciclonico” e potresti trovarti evacuato da un momento all’altro.

Ma Irma è diversa. Come restare nella città che riceverà il più forte impatto dalla tormenta del secolo o “irmagedon” come la chiamano sui social. Come farlo tranquillamente, come aspettare pazientemente in casa, avendo la responsabilità dei tuoi figli, della tua famiglia? come non andare il più lontano possibile dal l’uragano se ne hai la possibilità!? Per la prima volta ho avuto paura. Sicuramente anche grazie ai telegiornali. Sono del l’idea che i giornalisti americani siano catastrofici più della catastrofe stessa.

La frase che ho sentito, che mi ha colpito veramente, dando passo alla decisione definitiva di andare più a nord é stata “l’occhio del l’uragano Irma categoria 5 che avrà il suo catastrofico impatto nel condado Miami-dade é in grado di risucchiare una contea intera!
Credo che una affermazione del genere fa tremare al più céltico del mondo!

Alle 6 del mattino di venerdì eravamo già per strada, in macchina figlie (quella pelosa inclusa) mamma e marito.

Nel pomeriggio avevo fatto un’ora di coda per far il pieno alla macchina! Code infinite per la benzina, per la spesa, per comprare anche solo acqua (finita in tutti i supermercati) Sembrava che un uragano fosse passato nei supermarket portandosi via tutto il cibo in scatola e tutti i liquidi, la gente ha paura di rimanere senza acqua, gas e luce per settimane di conseguenza si fanno le scorte, ed è consigliabile anche avere soldi in contatti, (non molto comune da queste parti) prelevare è fondamentale dato che se per emergenza hai bisogno di soldi , i bancomat sono i primi a saltare se staccano la luce.

Non avevamo una destinazione specifica, più a nord meglio era! via dal raggio di maggior intensità, il posto più lontano dal passaggio dell’occhio del l’uragano.

Le prime miglia sono state molto scorrevoli con un cielo azzurro e accotonato, come quando si dice “The calm before the storm”.

IMG_1415

Più a nord andavamo più sentivo la calma che mi colmava. Abbiamo fatto strada, abbiamo trovato code infinite per rifare il pieno alla macchina e alla scorta. Abbiamo visto ambulanze andare su e giù abbiamo visto gente ferma con la macchina perché finito la benzina nei benzinai, abbiamo visto alberghi stracolmi col rischio di passar la notte in macchina. Abbiamo visto gente sentirsi male animali sentirsi male per il caldo e le lunghe code in Autostrada.

Più di trentacinque milla persone hanno avuto il mandato obbligatorio di evacuare immediatamente e rivolgersi nei centri per rifugiati o in un altro posto sicuro. Mille altri sono scapati dirigendosi più a nord o direttamente fuori dallo stato, (noi uno di quelli) voli cancellati, aeroporti completamente pieni. A Meno di 48 ore che l’uragano Irma arrivasse sulle coste di Miami la città era già vuota Strade principali, viali, centri commerciali ecc non presentavano movimenti di qualsiasi tipo. Solo i suoni sordi, alcuni Trapani o Martelli si ascoltavano in lontananza. La città fantasma!

Irma ha lasciato a suo passaggio dei morti nelle isole dei Caraibi, ha cambiato tragitto molte volte e oltre al pensiero della mia famiglia qui, il terrore per la mia famiglia a Cuba. Mia sorella mío padre mio fratello che finalmente mi farà diventare zia e la calma che avevo sparisce completamente.

L’Occhio di Irma è approdato il venerdì notte En los cayos del nord di Cuba quando si pensava che solo l’avrebbe sfiorata, aprendosi passo verso la capitale, alla havana sono state evacuate 10.000 vicini al melecon habanero per le onde alte 10 metri. Lì c’è la mia famiglia. Vi ricordate quando all’inizio vi ho detto che è dura sentirsi impotente? Non poter far nulla, solo sperare nel meglio.

Finalmente siamo arrivati a destinazione. IMG_1464

Panama city, una bellissima e tranquilla città di mare nel golfo del México nello stato della Florida ma ben lontani dal raggio di azione o almeno così pensavo. Il Modello di tragitto del l’uragano è nuovamente cambiato. Non passando più da miami ma spostandosi direttamente sul nord-ovest dritto verso Tampa dritto verso di noi. Irma ci insegue. Vi ricordate quando all’inizio vi ho chiesto… quanto siamo salvi veramente?

continuerà …